Opzioni binarie

Le opzioni binarie oggi rappresentano probabilmente la più semplice forma di trading grazie a delle regole basilari che sono comprensibili da tutti. Nello specifico chi si occupa di negoziare su questi mercati finanziari può ottenere dei rendimenti interessanti ed elevati in poco tempo garantendosi un rischio comunque limitato se confrontato con altre realtà.

Oggi voglio palare proprio di come fare trading con le opzioni per migliorare le proprie possibilità di guadagno. Se sei un trader ed operi con le operazioni digitali devi semplicemente prevedere se un bene di mercato che vuoi negoziare registrerà un prezzo più alto o più basso alla fine di un periodo detto scadenza.

Come funzionano : gli elementi base

Da quello che ho detto in precedenza avrai capito che il termine binario sta ad indicare il fatto che questi strumenti derivati li puoi usare per commerciare asset di mercato e scommettendo su un andamento che è dual per sua natura. Un esempio classico è la classica opzione Su / Giù in cui devi prevedere se il prezzo di un bene sale o scende dopo un certo tempo.

Quindi le caratteristiche che compongono una azione di trading “atomica” sono :

  • l’importo da investire o da scommettere
  • l’asset di mercato su cui investire : materie prime, valute (forex), azioni, indici
  • il mercato di riferimento in cui si colloca l’asset
  • la scadenza dell’opzione che può andare da 60 secondi (opzione molto rischiosa) fino a minuti o qualche giorno
  • il tipo di opzione che rappresenta la direzione che prevedi quel bene abbia, in poche parole se prevedi che il prezzo aumenti farai un CALL (Up), se prevedi che scenda farai una PUT (Down)
  • il rendimento ottenuto : calcolato in percentuale sull’importo investito e può andare dal 70% al 300%

opzioni-binarie-call-put

Dunque scelto il tipo dell’opzione, la scadenza, e l’importo non resta che fare la previsione tramite la piattaforma scelta l’opzione scelta sarà In The Money (ITM) se avrà successo e la previsione sarà corretta e dunque incasserai il rendimento medio del 70% – 85%, se sarà sbagliata invece perderai l’importo investito a meno di non utilizzare broker come AnyOption che trovi qui che offrono un rientro del 15% se la previsione si sta rivelando sbagliata (Out the money o OTM).

Cerchiamo di fare un esempio pratica di una tipica operazione. Supponiamo di investire 50 euro nel mercato forex su una coppia di valute EUR/USD e di impostare una scadenza di 5 minuti. Facciamo una Call supponendo dunque che il prezzo dell’euro aumenterà dopo 5 minuti. Se la previsione sarà corretta guadagneremo l’85% di 50 euro ovvero 42,50 Euro. Ovviamente questo processo è ripetibile per un numero infinito di operazioni.

Per iniziare ovviamente hai bisogno di un broker, ecco i migliori del mercato italiano in termini di qualità e affidabilità con i più alti rendimenti

La trasparenza nel settore

Uno dei vantaggi principali del settore è la trasparenza, rispetto ad altri settori infatti è possibile sapere in anticipo quale sarà l’importo guadagnato o perso a seconda del rendimento offerto dal broker. Rispetto ad altri settori non ci sono sorprese, saprai esattamente quanto perderai e dunque puoi controllare meglio il rischio.

L’esperienza in altri settori legati al trading non è richiesta anche se è auspicabile dedicare molto tempo all’analisi e alla formazione ma sopratutto imparare le basi del trading.

I tipi di opzione nel dettaglio

Brevemente voglio mostrare quali sono le opzioni base che tutte le piattaforme o quasi offrono:

  • Put e Call : sono quelle basilari che conviene utilizzare per la maggior parte delle operazioni. Come abbiamo detto si utilizzano per prevedere aumenti e discese di prezzi
  • Touch / Not Touch : in questo caso la previsione riguarda il fatto che un prezzo toccherà o non toccherà un valore limite preimpostato
  • Boundary o Interval : utilizza questa se prevedi che il prezzo rimarrà all’interno di un range di valori prefissato

Ovviamente ce ne sono altre come quelle a 60 secondi, prima di utilizzarle è bene essere informati sui rischi che queste comportano, in ogni caso è facile ottenere profitti utilizzando gli strumenti più classici e comuni.

Selezionare il miglior broker di opzioni binarie

Ho parlato brevemente delle basi, la domanda che ora ti starai facendo è da dove inizio ? Per cominciare a negoziare hai bisogno di usare un broker ovvero un sito di una società finanziaria che offre la possibilità di aprire un conto di trading per fare questo tipo di operazioni. Nella lista precedente ti ho segnalato quelli più affidabili con i più alti rendimenti.

Insisto molto sulla qualità perchè è proporzionale ai vostri guadagni nel senso che per poter fare profitti è necessario scegliere quei mediatori che non solo danno i rendimenti alti ma che hanno degli strumenti di trading professionali ed un supporto tecnico di qualità. In più non dimenticare che deve essere autorizzato dalla Consob in Italia ed anche in Europa deve avere le giuste autorizzazioni.

Altri plus potrebbero essere l’erogazione di corsi online dal vivo e la distribuzione di guide in pdf e tutorial scaricabili, i migliori broker li offrono in automatico ecco perchè ti invito ad usare solo quelli.

Consigli pratici per guadagnare con le opzioni

Come hai visto fare trading di opzioni non è difficile ma bisogna rispettare alcune regole che ti sintetizzo :

  • usa solo broker autorizzati e professionali
  • non prendere sotto gamba il trading
  • dedica del tempo alla formazione e allo studio
  • utilizza le demo quando ti iscrivi per la prima volta
  • non investire più denaro di quanto puoi perdere
  • non prendere questa attività come un gioco

Ma soprattutto negozia in modo equo senza esagerare.