Analisi nel forex : fondamentale e tecnica

In questa guida oggi voglio parlare di analisi, uno degli argomenti da tenere in grande considerazione quando si vuole fare forex trading con profitto.

Nel mercato del forex ci sono vari tipi di analisi che influenzano anche lo stile ed il modo di negoziare, i principali sono l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. Ti spiego ora perchè sono diverse ma egualmente importanti.

Analisi tecnica

forex-grafici

E’ l’analisi che si basa sui dati oggettivi, quelli che puoi studiare su un grafico o vedendo le tabelle dei vari tassi con gli andamenti. Questo tipo di analisi ha contribuito a creare una vera e propria schiera di professionisti, i trader appunto “analitici”.

Questo tipo di studio pressupone che si può studiare il passato di una valuta per capire come questa potrà muoversi nel futuro. Le oscillazioni ed i dati possono dare delle informazioni molto utili pertanto ogni professionista che si rispetti non può fare a meno di dedicare una buona parte della giornata ad analizzare dati prima di investire in modo sicuro.

Analisi Fondamentale

fattori-economici

Nell’analisi fondamentale invece occorre analizzare ciò che avviene nel mondo circostante : le notizie economiche, i dati sulla disoccupazione, il Prodotto interno lordo (PIL) delle economie mondiali, tutto può essere una fonte di informazione da studiare per capire come i prezzi delle monete variano.

Un trader “fondamentalista” basa il proprio stile proprio su questi aspetti cercando di capire come varieranno i tassi in base a queste news economiche. E’ ovvio che se diventi questo tipo di trader conviene essere aggiornati verificando le notizie delle banche centrali, dei vari politici dei paesi e così via. E’ ovvio che il tutto è regolato dalla legge della domanda e dell’offerta che si basa sul fatto che i tassi aumentano e diminuiscono a seconda delle richieste.

In poche parole sono le condizioni economiche a guidare il modo di fare investimenti sui mercati.

Qual è la migliore allora ?

Non esiste una analisi migliore in senso assoluto, anzi conviene che le studi entrambe perchè ogni informazione possibile può essere determinante per guadagnare o per limitare eventuali perdite. Le oscillazioni sono a volte inspiegabili pertanto più informazioni si hanno per fare delle stime meglio è, dunque perchè trascurare una delle due ?

Entrambi gli aspetti devono essere bilanciati, che ne pensi ? Sono due metodi di trading che dev imparare.

Redazione

Più articoli di

Vedi post - Visita sito

Leave a Reply

*